La nostra ONLUS

Siamo un’associazione Onlus di volontari nata il 1987 a Torino, presso la sede della parrocchia San Vicenzo de Paoli, con lo scopo di svolgere attività di solidarietà e di informazione sui paesi in via di sviluppo, in trasformazione e/o in guerra.

 

Ci siamo focalizzati sul Centro America, l’Asia e il sud del mondo in generale, dando un sostegno concreto alle famiglie dei paesi più poveri, tramite adozioni a distanza. Il sostegno si focalizza sul supporto a progetti di accoglienza ed educazione di bambini e ragazzi in grave stato di necessità.

 

I rapporti con le realtà locali sono mantenuti e approfonditi con visite periodiche dei soci, per la reciproca conoscenza e la verifica dell’andamento dei diversi progetti. Organizziamo incontri periodici con i sostenitori per aggiornarli sulla situazione dei diversi paesi.

SOSTEGNI
LIBANO

La situazione economica del paese è sulla soglia della povertà, solo il 20% delle persone sono impiegate in un lavoro dipendente, il restante in lavoro autonomo che non garantisce stabilità economica, e le donne non lavorano. Abbiamo avviato una nuova iniziativa per sostenere la scolarizzazione di bambini siriani presenti nel villaggio di Ghebele

VIETNAM

Le adozioni sostengono la scolarizzazione di giovani a diversi livelli di istruzione nella città di Ho Chi Minh e nelle zone rurali di Hué e My Hao. Lungo il percorso ci sono molti abbandoni, dovuti principalmente all’insuccesso scolastico, a cui fa seguito la necessità di lavorare per aiutare la famiglia. Spesso i giovani chiedono di passare l’aiuto ad uno dei fratelli.

EL SALVADOR

La guerra civile degli anni ’80 ha aperto scenari critici, e si assiste ad una non distribuzione equa delle ricchezze. L’industrializzazione avviata da imprese straniere ha portato ad una situazione problematica. Continua l’emigrazione verso gli USA, mentre la delinquenza delle bande criminali è alta e la sicurezza precaria.

MYANMAR

In questo territorio sosteniamo la scolarizzazione di bambini e ragazzi a diversi gradi di istruzione in zone rurali molto povere e prive di infrastrutture. Vengono sostenute anche le spese per le cure mediche di ragazzi affetti da HIV. I referenti sono Padre Vincent, che segue i ragazzi di Pyay e Padre Philip Shwe, che segue la casa per giovani “Fabrizio Delussu”.

PROGETTI
Cassetta verde (Lidia)
Biblioteca Mauro Tucceri